L' Assistenza Contabile e Fiscale dalla Riforma Tributaria ad oggi

 

Modifiche apportate al testo del decreto correttivo della Riforma societaria dal Consiglio dei Ministri del 29/01/2004


PAGINA 1:

APPUNTI PER LE GIORNATE DI STUDIO
Con le modifiche del decreto correttivo del 27/11/2003 approvato in via definitiva dal Consiglio dei Ministri il 29/01/2004



PAGINA 11:

Il decreto correttivo dispone inoltre che:

• se i quotidiani previsti dallo statuto per la pubblicazione della convocazione assembleare cessano le pubblicazioni,
sarà obbligatorio avvalersi della pubblicazione in “Gazzetta Ufficiale”;
• Se le perdite dopo il primo anno non sono rientrate entro il terzo del capitale sociale, in sede di bilancio sarà
necessario provvedere alla riduzione del capitale stesso. L’assemblea di approvazione del bilancio (ordinaria per le spa)
dovrà quindi essere convocata con le modalità proprie stabilite per le assemblee che deliberano le modifiche statutarie (straordinaria per le spa).
• Per le cooperative senza benefici fiscali, l’obbligo di destinazione a riserva legale degli utili netti annuali scende dal 30% al 20%.
• Non possono essere distribuiti utili fino a quando l’ammontare di capitale sociale e riserve non sia almeno pari alla metà dell’ammontare
delle obbligazioni ancora in circolazione.
• Se il capitale sociale è posseduto anche parzialmente da “azionista pubblico”, questi può garantire le obbligazioni emesse dalla società
nella quale è socio.
• Le società di revisione delegate ad effettuare la stima di conferimenti in natura e crediti devono essere iscritte nell’apposito albo speciale.


PAGINA 12:

 E’ prevista una procedura agevolata per gli aggiornamenti. In particolare: il decreto correttivo specifica che è concessa la maggioranza semplice,
qualunque sia la parte di capitale rappresentata, in assemblea ORDINARIA per gli interventi di “mero adattamento” a nuove disposizioni inderogabili;
la stessa maggioranza è concessa anche in assemblea STRAORDINARIA necessaria per l’introduzione nello statuto di clausole che escludono l’applicazione di
nuove disposizioni di legge, derogabili con specifica clausola statutaria. Per le cooperative si possono adottare in terza convocazione a maggioranza semplice.


 Il decreto correttivo facilita la trasformazione delle srl in spa, stabilendo che le delibere possono essere prese entro il 30 settembre 2004, anche in deroga
a clausole statutarie che prevedono quorum più elevati, con il voto favorevole dei soci che rappresentano più della metà del capitale sociale.
 Viene stabilito, inoltre, che fino all’avvenuta modifica statutaria e comunque non oltre il 30 settembre 2004 (31 dicembre per le cooperative) restano in vigore
sia la disciplina statutaria sia quella di legge da essa richiamata o sottintesa, vigenti al 31.12.2003.


PAGINA 16:

• ADEGUAMENTO DEI BILANCI:

o BILANCI CHIUSI PRIMA DEL 1^ GENNAIO 2004: devono essere redatti secondo le regole vigenti al 31.12.2003
o BILANCI CHIUSI TRA IL 1^ GENNAIO 2004 E IL 30 SETTEMBRE 2004: possono essere redatti indifferentemente secondo
le regole pre vigenti o secondo quelle entrate in vigore il 01.01.2004
o BILANCI CHIUSI DOPO IL 30 SETTEMBRE 2004: devono essere redatti secondo le regole entrate in vigore il 01.01.2004


A Sondrio dal Lunedì al Venerdì dalle 8 alle 12 e dalle 14 alle 17, VENITE A TROVARCI !!!